Trans Benaco Cruise Race

Nasce nel 1986 per amore verso lo sport velico

La Trans Benaco Cruise Race, iniziata nel 1986 per spirito di amicizia, voglia di stare insieme ed affetto verso lo sport velico da parte di alcuni iscritti al Circolo Nautico Portese, ha visto in questi 30 anni un enorme incremento dei partecipanti, un altrettanto vistosa crescita dei sostenitori, degli sponsors e delle famiglie che vi prendono parte, sugellando così l’impegno degli organizzatori che da 3 decenni, si prodigano per dare lustro e continuità a questa meravigliosa manifestazione.

La regata, che abbraccia col suo percorso (quasi) tutte le sponde del nostro Lago, con partenza di Sabato dal Porto di Portese ed arrivo nel pomeriggio a Limone (nel passato fu Riva), per poi riprendere la Domenica col percorso inverso sospinti dai migliori venti portanti, è ormai divenuta una Classica Gardesana, immancabile appuntamento estivo per ogni velista Benacense!

Da sempre il nostro motto

”Non soltanto vincere, ma divertirsi partecipando”

Il tracciato è molto apprezzato da tutti i partecipanti sia per le favorevoli condizioni meteorologiche , dello stato del lago e del vento, che vi si possono trovare che per l’accoglienza e la straordinaria bellezza dei luoghi, in grado di ammaliare ogni anno i concorrenti ed il loro folto seguito.

L’obiettivo, da sempre dichiarato, della Trans Benaco, sia per gli organizzatori che per i partecipanti, è quello di divertire e di divertirsi, con una full-immersion nello sport velico, ciascuno in base alle proprie competenze e capacità, ma con la fiera consapevolezza che la gioia dei vincitori sarà uguale a quella dei partecipanti tutti, perché vivere la Trans Benaco riempie di soddisfazione ognuno e fa recuperare il più vero e sano spirito competitivo/ricreativo dello sport.

Da sempre, il nostro motto è stato…”non soltanto vincere, ma divertirsi partecipando”.

Da sempre il nostro motto

”Non soltanto vincere, ma divertirsi partecipando”

Il tracciato è molto apprezzato da tutti i partecipanti sia per le favorevoli condizioni meteorologiche , dello stato del lago e del vento, che vi si possono trovare che per l’accoglienza e la straordinaria bellezza dei luoghi, in grado di ammaliare ogni anno i concorrenti ed il loro folto seguito.

L’obiettivo, da sempre dichiarato, della Trans Benaco, sia per gli organizzatori che per i partecipanti, è quello di divertire e di divertirsi, con una full-immersion nello sport velico, ciascuno in base alle proprie competenze e capacità, ma con la fiera consapevolezza che la gioia dei vincitori sarà uguale a quella dei partecipanti tutti, perché vivere la Trans Benaco riempie di soddisfazione ognuno e fa recuperare il più vero e sano spirito competitivo/ricreativo dello sport.

Da sempre, il nostro motto è stato…”non soltanto vincere, ma divertirsi partecipando”.

Una vera regata ed un'apprezzata festa

La filosofia del regatare e del veleggiare

In questi trentanni che ci separano dalla prima edizione, l’impegno del Circolo Nautico Portese, degli sponsors e dell’amministrazione comunale di San Felice del Benaco è sempre stato massimo. Tutto ciò, unitamente al crescente gradimento dell’evento sportivo, ha, di anno in anno consentito agli organizzatori di portare a buon compimento la regata.

Coniugare una magnifica regata di due giorni con manifestazioni a terra che allietino i regatanti ma anche i parenti ed amici….con un occhio di riguardo alle popolazioni locali…. è da sempre un obbligo ed anche un vanto per gli organizzatori di questa manifestazione, il cui calore e la cui festosità è ben nota in ambiente velico e non solo, grazie al suo format, squisitamente “open” e rivolto tanto agli sportivi quanto a coloro che non sono poi così avvezzi a “timonare”.

In sintesi, Trans Benaco si qualifica sia come “una vera regata” che come “un’apprezzata festa” per skippers e marinai ma anche per comuni cittadini a cui fare nascere e stimolare la voglia di sperimentare e praticare lo sport velico, vera fucina morale e di umanità.

Lo stare insieme agli altri, a tutti gli altri, anche agli avversari (solo sul campo)… con i quali condividere un buona birra e qualche aneddoto sulla giornata appena trascorsa…

L’alimentare lo spirito dei vincitori, rafforzandolo con la gioia di tutti i partecipanti… vincitori anch’essi per l’impegno che ci hanno messo nel concludere la regata ed al contempo, onorabili sportivi per la sincerità con cui applaudono e festeggiano insieme ai primi.

Il testimoniare la filosofia del regatare unitamente a quella del veleggiare…meglio se in compagnia di buoni amici…

Queste sono le cifre fondamentali della nostra manifestazione…

…tutto il resto, invece, lo si può godere solo partecipando…

Buon vento a tutti!!!