“Si è da poco conclusa la prima prova della 32esima edizione della TRANS BENACO CRUISE RACE, che ha visto la partecipazione di 60 imbarcazioni provenienti da 3 nazioni differenti”

La regata è stata caratterizzata da vento debole ed intermittente: condizioni che hanno messo a dura prova gli equipaggi nella ricerca della rotta migliore per raggiungere il traguardo di Torbole.

Grande assente lo scafo “Bravissima” di Sandro Vinci, detentore del Trofeo “TransBenaco” nelle ultime 2 edizioni, che a causa di un inconveniente tecnico non ha potuto presentarsi sulla linea di partenza.

Dopo l’ingarbugliato bordeggio per l’uscita dal Golfo di Salò, la flotta ha iniziato a disperdersi: si è immediatamente costituito un gruppo di testa guidato dallo scafo “Eclisse” di Bovolato e dai due Melges 32 di Montresor e Nassini . A ridosso dei primi, lo scafo “KeAsso”, che non ha ceduto terreno agli altri concorrenti per tutta la prima fase della regata.

Mentre in testa alla gara si è duellato per conquistare la prima posizione, nelle retrovie il filo da torcere lo ha dato il “vento” : gli equipaggi si sono dati battaglia per trovare e difendere la porzione di lago più ventosa e “rafficata”, capace di spianare loro la strada verso il traguardo.

All’altezza di Gargnano, Eclisse ha iniziato il suo progressivo e definitivo allungo verso la boa di Limone, posta poco più a Nord di Capo Reamol, in prossimità della nuova pista ciclo/pedonale panoramica recentemente inaugurata.

Alle ore 14:33:24, lo scafo portato da Pietro Bovolato ha tagliato il traguardo di Torbole con un tempo di percorrenza di 5h33m24s. Dietro ad Eclisse sono giunti in ordine di arrivo il Melges 32 “Lexotan” con 5h43m08s ed il Melges 32 “Old&Young” con 5h49m20s di percorrenza.

In quarta posizione, ha tagliato il traguardo “Star Fighter”, il Flying Star portato da Filippo Amonti, con un tempo di percorrenza di 5h55m29s, mentre alle sue spalle è giunto il primo Asso 99 “KeAsso”, timonato da Davide Ballarini,  con un tempo di 5h56m13s.

A seguire il Dolphin ITA01, “Risposta Sailing Team”, con 6h3m57s e dietro di lui in ordine di arrivo “Flipper” (6h05m05s), “Baraimbo”(6h07m25s), “Insolente” (6h07m52s) ed infine “Stenella” (6h09m34s).

Queste sono le imbarcazioni che sono arrivate nelle prime 10 posizioni in tempo reale: gli ordini di arrivo definitivi e le classifiche provvisorie saranno presto elaborate dalla segreteria della “TransBenaco” e pubblicate sul sito internet della manifestazione www.transbenaco.it

Gli organizzatori si congratulano con i vincitori di giornata e danno appuntamento a tutti i regatanti al “Cena Party” di questa sera alle ore 18.30 presso il Circolo Vela Torbole, durante il quale si terranno anche le premiazioni del Trofeo “Vela d’oro”, il “Remo Zocchi”, il “Vela d’Argento”, il Trofeo “Targa” ed il Trofeo “CVT”.