NOVITÀ 2019: ALLE CATEGORIE ORC/MONOTIPI/DIPORTO E HI TECH
SI AGGIUNGE LA VELEGGIATA!

FESTA E APERICENA IL VENERDI CHE PRECEDE LA PARTENZA

PREMIAZIONI UFFICIALI IL 25 AGOSTO, 1 MESE DOPO LA MANIFESTAZIONE

In occasione della 33^ edizione ecco le principali novità: dal punto di vista tecnico, oltre alle classiche categorie ORC/MONOTIPI/DIPORTO  e Hi tech, sarà data ancora più attenzione alle “vele bianche”, ossia a quella categoria pensata per chi vuole partecipare senza troppi stress da prestazione, con barche da crociera magari datate, divertendosi con gli amici. Per loro è stata quindi prevista la parallela “Veleggiata”, formula per imbarcazioni da crociera e diporto, così come prevede la Federazione Italiana Vela, senza la necessità di certificati di stazza, ma dotate di alcune attrezzature propriamente da crociera. La partenza della veleggiata sarà data da Maderno grazie alla collaborazione del Circolo Vela Toscolano Maderno; le imbarcazioni ammesse partiranno dalla categoria zero (fino a 6,5 mt f.t.), per proseguire con lunghezze superiori fino alla categoria Charlie (da 8.46 mt a 9.40 mt).

 

VENERDI 26 LUGLIO: ASPETTANDO LA TRANSBENACO,
UNA SERATA INSIEME PRIMA DELLA PARTENZA DI SABATO 27 LUGLIO MATTINA

Per quanto riguarda gli aspetti più conviviali, oltre alla collaudata festa del sabato sera in occasione della sosta al Circolo Vela Torbole dopo la prima prova, a Portese- San Felice del Benaco, venerdì 26 luglio, ci sarà un altro momento di festa. Sarà infatti anticipata la festa che solitamente veniva proposta domenica sera in occasione delle premiazioni, in quanto molte barche ed equipaggi dovevano velocemente  rientrare nei propri porticcioli e circoli, subito dopo l’arrivo. Si rafforza dunque “Aspettando la Transbenaco”, l’apericena al Circolo Nautico Portese, con tutti gli equipaggi iscritti alla manifestazione, prima di affrontare la mattina successiva, la partenza da Portese o Maderno (nel caso delle imbarcazioni iscritte alla “Veleggiata: un’ulteriore occasione per condividere momenti, aneddoti, racconti legati naturalmente alla vela e al lago di Garda.

COLLABORAZIONI e ORMEGGI/OSPITALITÁ

Nel pool di circoli che collaborano con Portese per l’organizzazione della Transbenaco troviamo il Limone Garda Sailing ed il Circolo Vela Torbole. Quest’anno ci sarà anche il supporto logistico del Circolo Velico Toscolano Maderno, che oltre ad ospitare alcune imbarcazioni nel proprio porticciolo, organizzerà la partenza e l’arrivo della Veleggiata, vera novità dell’edizione 2019. 

Per gli ormeggi  a Portese, la Cooperativa Garda Blu metterà a disposizione dei regatanti posti barca all’interno del porto privato del Circolo Nautico Portese, a partire dal pomeriggio di venerdì 26 luglio 2019, fino ad esaurimento. 

Inoltre il Circolo Velico Gargnano ed il Circolo Nautico Brenzone sono coinvolti nel “Garda Sailing Challenge”, il circuito che prevede una sfida nella sfida per coloro, che parteciperanno a tutte e quattro le maggiori regate d’Altura del lago di Garda: LongRace, Transbenaco, Trofeo Gorla e Centomiglia.