Per fare grande un’impresa, servono anche grandi alleati, compagni di viaggio che remano nella stessa direzione, meglio ancora se accomunati anche dalla terra in cui fondano le proprie radici. È questo il caso della Transbenaco e dei suoi sostenitori, primo fra tutti Lefay Resorts, main sponsor della regata dal 2018.

Nato nel 2006, dalla visione di due imprenditori locali, Domenico e Liliana Leali, Lefay Resorts chiarisce sin da subito la propria missione: diventare il brand italiano di riferimento della vacanza benessere di lusso attraverso la creazione di una collezione di eco-resorts.

Il primo passo lo realizza nel 2008 con l’apertura della prima struttura, Lefay Resort & SPA Lago di Garda, a Gargnano, recentemente premiato per la quinta volta consecutiva come miglior spa d’Europa agli European Health & SPA Award. A solo un anno di distanza dal decimo anniversario, il brand di San Felice del Benaco, che ha vinto più di 65 premi internazionali, è pronto a inaugurare un nuovo capitolo di successo: il 1 agosto 2019 aprirà a Pinzolo, il secondo gioiello della collezione, Lefay Resort & SPA Dolomiti.

Il nuovo Resort sorge a Pinzolo, il maggior centro della Val Rendena. Con 150 km di piste, 4 parchi per snowboard e un unico ski pass valido per l’intero comprensorio, si tratta della skiarea più estesa del Trentino, sede di competizioni internazionali come la Coppa del Mondo di Sci Alpino. Con le sue 88 Suite, a partire da una superficie di 57 mq, il Lefay Resort & SPA Dolomiti offre anche due ristoranti e una serie di servizi dedicati tra cui lounge bar, ski & bike room e SPA.

La SPA è disposta su quattro livelli: l’area benessere per le famiglie con piscina interna ed esterna riscaldata e Family Sauna; il Mondo Acqua e Fuoco riservato agli adulti, che include la piscina sportiva interna, un ampio idromassaggio e nove saune; il centro Fitness aperto 24h con palestra attrezzata Technogym®; le sale specifiche per le attività di riequilibrio affacciate direttamente sul giardino e un intero piano riservato ai trattamenti.

L’ampia area delle saune è stata creata secondo i principi Lefay SPA Method: i circuiti, con temperature e umidità diverse, fitoterapie e aromaterapie dedicate, sono personalizzati a seconda dello stato energetico dell’Ospite. Le sezioni à la carte offrono rituali di coppia, un’ampia scelta di massaggi delle tradizioni orientale e occidentale e servizi estetici.

A coronare il gioiello, si aggiunge Lefay Wellness Residences Dolomiti, un nuovo concetto di ricettività che unisce i servizi del resort di lusso e il rendimento di una “seconda casa” in una location patrimonio dell’Unesco. Novità assoluta è, infatti, la presenza di 22 residenze, in varie metrature a partire dai 100 mq, attraverso le quali Lefay Resorts rivisita il tradizionale modello di proprietà: i proprietari, infatti, durante la loro permanenza hanno accesso diretto alle aree comuni del Resort e a tutti i suoi servizi oltre a usufruire dell’assistenza dello staff Lefay.

Visita il sito